IRSAP CONSIGLIA

RADIATORI ELETTRICI

I radiatori elettrici, la soluzione veloce per le esigenze del riscaldamento

 

Radiatori elettrici: cos'è necessario sapere?

Intervenire nell'impianto idraulico di riscaldamento, in un'unità abitativa è sempre un sinonimo di ingenti opere murarie; l'installazione di un prodotto elettrico è invece una comodità, in quanto non dover predisporre attacchi rende il radiatore elettrico il prodotto ideale. 

I radiatori elettrici possono appositamente progettati per soddisfare le esigenze degli utilizzatori finali che non possono, o non vogliono, intervenire sul proprio impianto.

Il funzionamento avviene grazie ad una resistenza elettrica collegata ad un termostato di sicurezza; questa resistenza è immersa in uno speciale liquido termovettore che riempie tutto il circuito del radiatore. Quando la temperatura, impostata nel termostato, aumenta la resistenza trasforma l'energia elettrica in calore.

Ci sono diversi tipi di resistenze, con tecnologie più o meno avanzate: dalla semplice on/off (acceso/spento) a quelle regolate con termostato e controllo wi-fi.

I radiatori elettrici vengono, spesso, installati nelle stanze da bagno di abitazioni dotate anche di riscaldamento a pavimento proprio per la loro funzione di scaldasalviette.

I radiatori elettrici possono essere gestiti con un cronotermostato; questo dispositivo permette la regolazione della temperatura negli ambienti domestici, consente di regolare l’accensione e lo spegnimento del radiatore, impostare il timer e le fasce orarie desiderate. Quando non si è in casa non è importante tenere una temperatura alta, ma basta programmare il cronotermostato risparmiando in questo modo molta energia elettrica.

 

 

 

Come scegliere la potenza dei radiatori. 

La potenza del radiatore va calcolata tenendo in considerazione diversi aspetti. La dimensione della stanza da scaldare, la temperatura media che si vuole tenere nella stessa, la sua posizione e la tipologia di abitazione nella quale si trova. Queste sono solo alcune delle informazioni, che servono per stimare correttamente la potenza dei termosifoni. È molto importante dimensionare correttamente il radiatore elettrico da installare per evitare la sgradevole sensazione di freddo. 

Per stabilire quale radiatore si adatta meglio alle esigenze di ogni singola stanza bisogna calcolare i Watt necessari in base alle seguenti informazioni: 

  • Dimensioni della stanza (lunghezza/profondità/altezza) 
  • Tipologia della stanza (zona giorno/zona notte/bagno) 
  • Isolamento dell’edificio (poco isolato/molto isolato/classe A) 
  • Temperatura esterna minima (da -20° a +5°) 

Nell’area multimedia del sito IRSAP www.irsap.com/it/multimedia/calcolatore è disponibile un CALCOLATORE che aiuta ad avere una indicazione di massima dei watt necessari per scaldare una stanza. Ovviamente per dimensionare correttamente il corpo scaldante è necessario affidarsi ad un professionista che esegue i corretti calcoli 

 

 

I radiatori a funzionamento misto: la soluzione ideale per le mezze stagioni.

Come dice il nome stesso “radiatori a funzionamento misto” sono dei corpi scaldanti collegati alla caldaia ma che, grazie ad una resistenza elettrica aggiuntiva, possono funzionare anche in modo elettrico; il che significa che questi radiatori possono essere utilizzati anche indipendentemente dal sistema di riscaldamento centrale, offrendo un maggiore controllo e flessibilità. 

Questo permette l’utilizzo del radiatore anche nei periodi in cui l’impianto di riscaldamento è spento e nelle mezze stagioni.   

Per poter grantire la funzionalità sia in modalità idraulica che in modalità mista, senza modificare l'interasse idraulico, IRSAP propone l'utilizzo di particolari valvole e detentori salvaspazio termostatizzabili che consentono l'inserimento della resistenza elettrico nel collettore, attraverso il copro valvola stesso (fig.1).

 

 

Molti dei modelli di radiatori con attacchi centrali ad interasse idraulico “50mm”, possono essere comodamente trasformati in un radiatore a funzionamento misto, senza dover apportare modifiche al collegamento idraulico o al fissaggio a muro del radiatore. 

Alle estremità inferiori dei collettori laterali sono presenti dei fori filettati in cui può essere inserita la resistenza elettrica in qualsiasi momento (fig. 2).

 

Gamma e offerta prodotti elettrici: come scegliere?

L'ampia gamma di radiatori elettrici IRSAP rappresenta la risposta concreta ad ogni esigenza di potenza elettrica (250 a 2000 Watt) e ad ogni esigenza abitativa (svariati modelli e misure).

Molti radiatori elettrici possono essere integrati con:

  • controllo ON/OFF (acceso/spento)
  • termostato elettronico per regolare la temperatura del radiatore
  • controllo elettronico IR per regolare la temperatura ambientale e telecomando per il controllo elettronico
  • controllo elettronico digitale wireless, programmabile settimanalmente per gestire l'accensione, il funzionamento e portare la temperatura ambientale al grado desiderato. Questo controllo wireless permette inoltre di raggiungere la temperatura impostata all'ora desiderata tramite la funzione ITCS (Intelligence Temperature Control System = sistema intelligente di controllo della temperatura) regolando l'accensione anticipata del radiatore in base alla temperatura ambientale.

La gamma IRSAP offre prodotti che spaziano dai modelli di design, per chi desidera un prodotto adatto ad una casa non convenzionale e dalla forte personalità, ai più classici modelli da bagno, arredo o multicolonnaversatili e funzionali adatti a riscaldare ed arredare ogni ambiente domestico.

 

 

Tutto ciò che occorre sapere sui radiatori elettrici e le nuove normative.

 

IRSAP  ha intrapreso un percorso virtuoso nell’ ottica green, oggi meglio conosciuta con il nome di ECO DESIGN, attivandosi verso la progettazione del prodotto nel rispetto di una filosofia responsabile sotto molti punti di vista: quello ambientale in primis, ma anche etico e sociale. 

La risposta concreta a questo percorso viene data dalla possibilità di scegliere il prodotto più adatto alle proprie esigenze rispettando l’ambiente e garantendo il massimo risparmio energetico in qualunque stagione dell’anno.  

 

I radiatori elettrici di ultima generazione devono essere conformi alle vigenti normative in materia di risparmio energetico, inoltre permettono un comfort ambientale nettamente superiore agli stessi prodotti commercializzati prima del 2018. Questo grazie ai nuovi regolatori di temperatura compresa la funzione ITCS (sistema intelligente di controllo della temperature). 

Le normative ECO DESIGN 2018 prevedono una distinzione fra scaldasalviette e radiatori elettrici: gli scaldasalviette prevedono solo la funzione accensione e spegnimento; i radiatori elettrici hanno la possibilità di gestire temperature e fasce orarie.  

 

 

 


 

Irsap per l'ambiente

La produzione fotovoltaica
Potenza attuale
0,00 kW
Energia prodotta
8.599.128,26 kWh
Emissione CO2 risparmiata
3.491,25 t